Attività di luglio

Anche il mese di luglio ci ha visti molto impegnati.

Domenica 1 luglio abbiamo collaborato alla XII Giornata dell’Ammalato, organizzata dalla confraternita Maria SS. della Stella di Rotondi. Oltre alla nostra associazione sono stati presenti altri gruppi, come i ragazzi dell’oratorio il Gabbiano di Rotondi. La giornata si è svolta secondo il seguente programma: a partire dalle 9.30 abbiamo aiutato ad accogliere i disabili, alcuni di questi già conosciuti perché presenti alla Giornata della Fraternità dello scorso giugno organizzata dall’Unitalsi di Montesarchio, ed a distribuire le merende. Successivamente c’è stato un momento di gioco con canti e balli fino all’ora di pranzo, che è stato servito da tutti i volontari presenti.

Di seguito ci siamo scatenati di nuovo con i balli arrivando alla fine di questa piacevole giornata con la messa tenutasi nel santuario. Le Sentinelle sono state particolarmente ringraziate in quanto è stato l’unico gruppo di fuori paese che ha contribuito alla buona riuscita di questa giornata.

Il 15 luglio, invece, ci ha visti protagonisti in abiti medievali per la manifestazione Medioevo al Borgo, organizzata dal Comune di Montesarchio e tenutasi principalmente nei dintorni di Torre e Castello.

Per tutta la giornata è stato possibile ammirare, all’interno della Torre, una collezione di armature (XII – XV sec.) che ha reso più suggestivo il percorso di visita del monumento.

A raccontare la storia di queste corazze è intervenuto Alessandro Maiello, proprietario delle suddette.

Alessandro è un personaggio poliedrico. Tecnico di I livello in discipline storiche per Sef-Italia, referente campano nelle discipline di monta storica, scherma storica, giostra in armatura completa, tiro con l’arco storico e balestra, falconeria; è stato tra i primi cavalieri in Italia a giostrare in armatura completa ad impatto pieno ed ha partecipato a più di duecento manifestazioni storiche sparse su tutto il territorio nazionale ed europeo. Attualmente è presidente dell’associazione Ars-Historica, che si occupa della promozione delle discipline sopra indicate. Direttore artistico di molti eventi, negli ultimi anni ha dedicato la sua vita all’addestramento di futuri cavalieri, all’addestramento di cavalli per la monta storica ed alla falconeria attraverso lo studio, l’allevamento e l’addestramento di rapaci notturni e diurni. La sua fedele compagna è un falco di nome Isabeau; inoltre, è cavaliere dell’ordine del Toson d’Oro, di cui ne rievoca gli ideali, i blasoni e i colori. Il suo motto è “Defendo ut vincam”, mentre il suo grido di giostra è “Montjoye St. Andrew!”. E’ stato un grande piacere averlo conosciuto e speriamo in altre collaborazioni.

Alle 15.30 c’è stato un percorso di trekking urbano che è partito da piazza Umberto I ed è giunto sino al piazzale di Torre e Castello, naturalmente passando per il borgo di Montesarchio. Qui il gruppo ha potuto prima ammirare la collezione di armature e poi vederle in azione con un incontro di scherma storica ad impatto pieno in armatura completa. Successivamente la manifestazione si è spostata nel cortile del castello, dove Alessandro ha fatto volare Isabeau. L’evento è stato accompagnato dallo Slow Food della Valle Caudina.

Ecco qualche momento della manifestazione "Medioevo al Borgo", svoltasi ieri a Montesarchio, che ha coinvolto grandi e piccini…#tuffonelmedioevo #medioevoalborgo #cavalieri #falconeria #montesarchio #vallecaudina #storia #medioevo #borghipiùbelli I Borghi Piu' Belli D'Italia #divertimento Alessandro Maiello Sef Italia Due Sentinelle della Torre 3275942118 Nicolino Tontoli Pro Loco Montesarchio Forum dei Giovani di Montesarchio Salvatore Rotolo Marco Amoriello #ConosciamoMontesarchio #SlowFood

Publiée par Ciro Marra sur Dimanche 15 juillet 2018

Foto di gruppo con i cavalieri!

Ma l’evento che ci ha visti principalmente impegnati in questo mese è stato la realizzazione della III edizione della Serata Magica, lo scorso 21 luglio.

 

Per il terzo anno consecutivo siamo riusciti a far animare il piazzale della Torre con la musica di alcuni maestri della tradizione popolare campana della tammurriata: Pino Iove, Peppino di Febbraio, Tonino O’ Stocco con Francesco Luciano.

Pino Iove è forse la voce più bella del panorama popolare vesuviano. Una carriera fatta di musica, passione per la tammurriata e per tutto ciò che di tradizione può essere.
Ogni anno infatti organizza vari eventi che lo vedono protagonista: il “Sabato dei fuochi”, la “Notte della tammorra”, o la consegna della “perteca”, da cui prende il nome l’associazione culturale da lui fondata. Si tratta di una tradizione sommese, quella della consegna di un ramo giovane di castagno, appositamente tagliato in prima mattinata e arricchito di doni e fiori per poi poterlo donare alle donne del paese che stanno per “ammogliarsi”.
Di certo un pezzo di storia della musica e della tradizione campana, conosciuto non solo per le sue abilità canore ma anche per la nobiltà d’animo che la Madonna di Castello gli dona ogni giorno.

Tonino O’ Stocco è un personaggio di spicco della tradizione folcloristica campana. È fondatore, insieme a Marcello Colasurdo ed altri, del gruppo “E Zezi”, dal quale poi si è potuta rilanciare e far conoscere la nostra tipica tammurriata. È anche un famoso costruttore di tammorre. Oggi, insieme a dei giovani talenti emergenti, come il nostro compaesano Francesco Luciano, formano una paranza e fanno ballare piazze a destra e a manca in tutta la regione!

Peppino di Febbraio e la sua paranza sono inconfondibili in ogni festa, con il tipico “sisco” che da lontano chiama e attrae. In poco tempo il loro frenetico ritmo e le figure del loro ballo creano uno spettacolo irresistibile!
Grazie all’aiuto del maestro Pino Iove siamo riusciti a portare questa paranza dalle nostre parti, nella nostra stupenda location storica!

Si ringrazia per lo sponsor le seguenti attività commerciali:

  • Panetteria Verruso
  • Ce. Do. F. Ortofrutta
  • Comital Service
  • Caturano Abbigliamento
  • Lavanderia Moira 2002
  • Idro Termo Clima
  • Gianna Cafè
  • Antonio De Lucia Hair Style
  • PC3 Informatica
  • Barbone Autoricambi
  • Cipriani Autoricambi
  • Pescheria La Torre del Golfo
  • Il Regno dei Fiori
  • La Perla Pinseria
  • Le Gioie di Mina
  • Buso Cafè
  • Dolciaria del Bosco
  • Ego Smoke fuma diverso
  • Parafarmacia Igea
  • Bar Lama
  • Touscè Lounge Bar
  • La Bottega del Gusto
  • Mille e più idee
  • Vera Ricambi
  • La Boutique della Mozzarella
  • Stil Mobili
  • Bar Dante

Un ringraziamento particolare va ai Vigili Urbani, alla Protezione Civile e alla Misericordia di Montesarchio; ma anche alla Sogesi, a Molinaro illuminazioni e all’Impresa Edile Viscione per la gentile collaborazione nella buona riuscita di questo evento. Arrivederci alla prossima edizione!

Le Sentinelle vi aspettano, come sempre, ogni sabato e domenica per accompagnarvi all’interno della Torre. Perché il volontariato non va mai in vacanza, anche se siamo ad agosto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *